Famiglia e welfare in Spagna

Marzo 2006
Referencia: 
Instituto de Políticas y Bienes Públicos (IPP) CSIC, Working Paper. 2006-03
Autores: 

Luis Moreno & Olga Salido

Il fattore strutturante del welfare nell’Europa meridionale è il ruolo centrale svolto dalla famiglia. Come in Grecia, Italia e Portogallo, il tratto più caratteristico in Spagna è la famiglia come istituzione che produce welfare e distribuisce reddito e servizi. L’articolo analizza i recenti sviluppi nelle famiglie e nella politica sociale in Spagna. In primo luogo si analizza l’impatto che hanno avuto le «superdonne» nel sostenere l’organizzazione del welfare spagnolo negli ultimi decenni. Quest’ultima tipologia di mater familias, che ha contribuito in modo determinante alla prosperità e alla stabilità del paese, sta gradualmente scomparendo. I rapidi cambiamenti sociali hanno incoraggiato gli orientamenti di politica sociale in modo tale da erogare nuove prestazioni e servizi pubblici a sostegno delle famiglie. Nei paragrafi che seguono si passano in rassegna i programmi pubblici e le leggi approvate dai Governi del Pp (1996-2004) e del Psoe (2004-) confrontando gli approcci seguiti dai due principali partiti politici spagnoli negli ultimi anni. Le osservazioni conclusive ribadiscono l’idea che ciò che si riteneva fosse una «questione femminile» non può essere più affrontata «a porte chiuse».

Archivo: